Home page  |  Chi siamo  |  Contatti  |  Dicono di noi      facebook google plus

info@tuktuktravel.it      +39 0583 932933

 

Informazioni su...

Turismo sostenibile

Assicurazioni

Voli

Temi

Natura & Fauna Selvatica

Interessi specifici

Attività, Sport, Avventura

Vacanze con bambini

Nepal -> Upper Mustang Trekking

Upper Mustang Trekking

17 giorni da € 1.855,-  

Questo viaggio individuale vi porta al regno remoto di Mustang che fino al secolo scorso faceva parte del Tibet. Per molte delle antiche carovane del sale, questa era una delle principali rotte tra Tibet e Nepal. Questo, semi-indipendente regno, offre una combinazione unica di montagne e l'antica cultura tibetana. Le valli sono aride con formazioni rocciose colorate e numerose case-grotte nella roccia alta. Lo Manthang, la capitale mistica del Mustang, è una città completamente cinta da mura, abitata dal popolo Loba. 
 

Soltanto dal 1992 è stato aperto ai viaggiatori, per accedervi sono necessari un permesso d’ingresso costoso e difficile da ottenere (incluso nel prezzo!). A causa di questa misura, solo  800 persone l'anno visitano la Mustang, per questo è uno dei pochi luoghi dove si puo’ ancora vedere la cultura tibetana  nella sua forma più pura. 
 
Durante il trekking, si pernotta in piccole guesthouses locali e non in tende. In questo modo avrete molto più contatto con la popolazione locale e così anche loro guadagneranno qualcosa (la maggior parte della popolazione non è ricca!) Consiglio: nel mese di maggio si può assistere al Festival Tiji, una delle feste più sacre e colorati a Mustang. Questi tre giorni di rito sono conosciuti anche come "caccia dei demoni." La popolazione, proveniente da tutte le parti di Mustang, si veste con abiti appariscenti per venire a questa festa buddista.

 

Itinerario: Kathmandu - Pokhara- Jomsom - Kagbeni - Chele - Syanbochen - Ghaymi - Charang - Lo Manthang - Ghar Gompa - Ghiling - Chele - Jomsom - Pokhara - Kathmandu

 

Giorno 1 - Italia - Kathmandu

Volo internazionale dall'Italia a Kathmandu, orario dei voli a seconda della compagnia aerea scelta. Arrivo a Kathmandu e trasferimento in hotel. In base al tempo a disposizione è possibile esplorare individualmente il centro storico o Thamel..oppure riposarsi dal viaggio. In serata trasferimento in ristorante tipico per la cena (incluso).

 

Giorno 2 - Kathmandu e Valle di Kathmandu

Opzioni per questo giorno

Oggi andrete in giro con una guida di lingua italiana per visitare Kathmandu e la sua valle. Naturalmente andrete a vedere il luogo di pellegrinagio Pashupathinath, sulle rive del fiume sacro, qui si trova il più importante tempio Hindu in Nepal dedicato a Shiva. Proseguendo, Bhoudanath risalta come centro buddista tibetano e la sua stupa, la più grande del paese e’ circondata dal mercato tibetano e gli innumerevoli monasteri. Nel pomeriggio visita della stupa di Swoyambhunath, la quale offre un panorama stupendo sulla città. Al termine passeggiata nella Durbar Square di Kathmandu, il vero cuore della Kathmandu antica un insieme disordinato di templi e santuari con tetti scolpiti, portali e finestre.

In serata briefing per la preparazione al trekking ed incontro con lo staff del trekking.

 

Giorno 3 - Kathmandu - Pokhara

Opzioni per questo giorno

Partenza per Pokhara in macchina privata, arrivo nel pomeriggio inoltrato. Pokhara è una cittadina piacevole situata lungo il lago Pewa ed è il punto di partenza di numerosi percorsi di trekking dell'Annapurna. Dopo l’arrivo trasferimento in albergo ed il resto dellla giornata a disposizione per esplorare Pokhara individualmente. Sopratutto nel quartiere di Lakeside, il quartiere turistico ci sono molti negozi e ristoranti. In caso, cerchiate la tranquillità, si può anche noleggiare una bicicletta o fare una gita in barca sul lago.

 

Giorno 4 - Pokhara - Jomsom - Kagbeni (2.858 m)

Godetevi il volo breve ma spettacolare per Jomsom, nel cuore dell'Annapurna. Da qui inizia il trekking! In circa 4 ore si cammina lungo la valle del Kali Gandaki fino al villaggio di Kagbeni, un piacevole villaggio in stile tibetano, abitato in prevalenza da Gurung. Qui troverete un grande monastero, chorten, bandiere di preghiera e meleti.
Circa 4 ore di cammino

 

Giorno 5 - Kagbeni - Chele (3.050 m)

Prima di poter entrare nel regno "proibito" c'è un controllo per il permesso speciale. Si entra Upper Mustang e si segue la riva orientale del fiume, con acqua bassa a piedi attraverso l'alveo del Kali Kandaki, altrimenti su un percorso lungo il pendio.  Alle vostre spalle magnifiche viste sul Tilicho, Annapurna I e il Thorang Peak. Una serie di chorten colorati di nero, bianco e rosso annunciano l'arrivo a Tangbe. Questo villaggio pittoresco con il suo labirinto di vicoli e case bianche circondate da campi di grano alternati dai piccoli meleti. Ripreso il cammino, prima lungo il fiume e, infine, una breve salita attraverso una gola rocciosa al villaggio tibetano di Chele. Vedrete qui il passaggio del cultura Manangis nella cultura tibetana del regno di Lo, evidente nelle case che hanno sopra le loro porte delle corne di pecore che servono a  tenere lontani i demoni.

Circa 5-6 ore di cammino

 

Giorno 6 - Chele - Syanbochen (3.475 m)

L'itinerario di oggi, circa 7 ore di cammino, va a Syangboches, attraverso diversi passi. Si cammina al Taklam La (La significa passo) a 3624 metri, passando per gli altopiani e sentieri stretti con splendide viste sul Tilicho Peak, Yakawa Kang, Nilgiri e Damodar Danda. Sui passi vedrete pietre accatastate (aggiungere una pietra porta fortuna!) e le bandiere di preghiera svolazzano al vento. Anche sulle bandiere di preghiera c’è scritto il mantra "Om Mani Padme Hum". Dopo ancora circa 3 ore Syanbochen appare all’orizzonte (pernottamento).

Circa 6-7 ore di cammino

 

Giorno 7 - Syanbochen - Ghaymi (3.520m)

Dopo la prima colazione inizio del trekking di oggi: prima in salita verso il passo Yamda La (3850 m), passando per varie case per il tè, chorten e tipici villaggi in stile tibetano, composto da case dipinte di bianco con tetti piatti e verande aperte. Molte case hanno delle corna di pecora appese alle porte delle case e delle croci di bastoncini intessute di fili con 5 colori diversi, in modo che la gente del posto possa proteggersi contro gli spiriti maligni. Dopo aver attraversato altri passi, un sentiero che si snoda tra pioppi e campi di orzo vi porterà al Nyi La (4010 m). Questo passo è il punto più alto del trekking fino ad oggi e segna il confine meridionale di Lo, poi inizia la discesa verso Ghaymi per il pernottamento.

Circa 5-6 ore di cammino

 

Giorno 8 - Ghaymi - Charang (3.500 m)

Oggi una giornata relativamente facile, si scende a Ghaymi Khola e si passa attraverso una spettacolare serie di muri mani (muraglia di pietra sulle quali è scolpito un mantra tibetano buddista). Si finisce la giornata nel villaggio Charang con l'impressionante dzong (fortezza tibetana) a cinque piani, dipinto di bianco ed un gompa dipinto di rosso che ospita una bella collezione di thangka e di statue.

Circa 5 ore di cammino.

 

Giorno 9 - Charang - Lo-Manthang (3.700 m)

Ultima tappa dell'andata: da Charang a Lo Manthang, mitica capitale del Mustang. Dopo Charang il sentiero scende, attraverserete un ponte sospeso sul fiume, e poi si risale. Si cammina attraverso un paesaggio deserto con sfumature di grigio ed ocra, passando il grande chorten (stupa) Sungda che segna il confine tra Charang e Lo. Alla fine si salirà gradualmente fino al passo di Lo La a quota 3850 m. Da dove si ha una splendida vista sulla città fortificata di Lo Manthang. Dopo una breve discesa si raggiunge l'antica capitale di Lo. La città, che è completamente recintata, è costituita da circa 150 case, gompa ed il palazzo reale. 

Circa 5 ore di cammino.

 

Giorno 10 - Lo Manthang

Oggi intera giornata dedicata alla visita di questa cittadina medievale con la sua vivace cultura tibetana..e per riposarsi dopo i giorno di trekking. All'interno della città fortificata vi è un labirinto di vicoli che sono larghi poco più di 2 metri. Se il raja (re) è a casa, si può visitare il Palazzo Reale. Il re Jigme Bista Parbal ha  prevalentemente una funzione cerimoniale ed egli è visto come una persona che può aiutare le persone a risolvere i problemi locali. Inoltre ci sono da visitare i numerosi monasteri e templi della città. I più importanti sono Thugchen gompa, il tempio Lhakhan Champa e Chyodi monastero. Ci sono delle statue in ottone  bronzo. Forse potrete assistere ad un'affascinante puja (cerimonia religiosa). Un'esperienza indimenticabile!

 

Giorno 11 - Lo Manthang - Ghar Gompa

Oggi si inizia il percorso di ritorno verso Jomsom su un itinerario parzialmente diverso che all'andata. Dopo l'ultimo sguardo a Lo Manthang si inizia a salire al passo Marang La (4230 m). Da dove si gode una vista spettacolare sulle montagne circostanti. In seguito scende il sentiero per arrivare a Ghar Gompa. Questo piccolo monastero, insolito circondato da alti alberi, è affiliato alla setta Nyingmapa ed al suo interno si trovano dei bellissimi affreschi, strumenti musicali e sculture religiose.

Circa 4-5 ore di cammino

 

Giorno 12 - Ghar Gompa - Ghiling (3.806 m)

Oggi proseguimento per Ghiling attraverso la valle. Probabilmente incontrerete degli asini oppure yak che trasportano dei rifornimenti ai villaggi ad alta quota dell'Upper Mustang,

Circa 5-6 ore di cammino

 

Giorno 13 - Ghiling - Chele (3.050 m)

In circa cinque ore si cammina a Chele, oggi è relativamente facile, il sentiero è prevalentemente in discesa. Camminando si gode di una  vista magnifica sul Nilgiri e Tilicho. 

Circa 5-6 ore di cammino

 

Giorno 14 - Chele - Jomsom (2.700 m)

Oggi è l'ultimo giorno del trekking. La mattina si cammina a Kagbeni, l'Upper Mustang finisce qui. L'ultimo tratta per Jomsom si cammina sul circuito dell'Annapurna Trek. Dopo la tranquillità dell'Upper Mustang probabilmente incontrerete altri viaggiatori.

Circa 6-7 ore di cammino.

 

Giorno 15 - Jomsom - Pokhara

Opzioni per questo giorno

In mattinata avrete il volo di rientro a Pokhara, il resto della giornata è libera per rilassarsi dopo il trekking. Godetevi una gita in barca sul lago Pewa, una cena in uno dei tanti ristoranti con giardino al lago... Oppure provate un massaggio dai non vedenti all'istituto "Seeing Hands".

 

Giorno 16 - Pokhara - Kathmandu

Opzioni per questo giorno

Dopo colazione partenza in macchina privata per Kathmandu. Intero pomeriggio a disposizione, ci sono un sacco di possibilità per questo ultimo pomeriggio a Kathmandu: potrete girovagare tra i numerosi negozi a Thamel..oppure bere ancora una volta una Chang, la birra locale, sulla terrazza di un ristorante. In serata trasferimento in ristorante tipico per la cena (incluso), godetevi un bicchiere di "Raktsi", il vino di riso locale.

 

Giorno 17 - Kathmandu - Italia

In base all'orario di partenza del volo trasferimento all'aeroporto per prendere il volo di ritorno in Italia.

 

Segnala ad un amico     

Stampa questa pagina

 

 

Cerca  |  Condizioni di vendita  |  Links  | 

 

BETje Viaggi Individuali– R.E.A. (Olanda): 66415098